mercoledì 13 marzo 2013

57

Zeppole di San Giuseppe al forno!


Il mio papà aveva gli occhi colore del cielo, i  capelli scuri come i miei e non aveva nemmeno un capello bianco.
Aveva un carattere deciso, forte ma tanto tanto tanto buono.

Era una persona generosa, iper attiva e super golosa (da qualcuno ho preso !) e nonostante i suoi 54 anni rimaneva sempre un giovanotto

Era un milanista convinto e gli bastava guardare le partite di calcio il sabato o la domenica sul divano per essere felice

Mi considero la ragazza più fortuna del mondo ad averlo avuto come papà e non mi resta altro che mantenere vivi i valori che mi ha trasmesso.

Martedi 19 marzo è la festa del papà e tradizione vuole che si preparino le Zeppole di San Giuseppe

Visto che in questi giorni sarò impegnata con le varie ricette prova per la festa compleanno di mia sorella, ho deciso di postarvi oggi la ricetta delle zeppole al forno di San Giuseppe...almeno potete procurarvi gli ingredienti e farle anche voi al vostro papà o al vostro maritino!

Io le dedico al mio papà..per dirgli da quaggiù: Grazie papà.

 

Zeppole di San Giuseppe al forno

Ingredienti:

250 ml di acqua
150 gr di farina 0
3 uova
75 gr di burro
60 gr di zucchero
la scorza grattuggiata di un limone
un pizzico di sale

Mezza dose di crema pasticcera

ciliegine candite o amarene per la decorazione
zucchero a velo

Preparazione:

Preparate la crema pasticcera e fatela raffreddare bene.

Prepariamo le zeppole: 

Scaldiamo l'acqua con il burro a pezzetti in un tegame piuttosto alto

Quando l'acqua inizia a bollire e il burro si è sciolto, togliere la pentola dal fuoco ed unire la farina tutta insieme.

 

Mescolare energicamente con  un mestolo di legno fino a formare una palla d'impasto. Unire lo zucchero e mescolare bene. Rimettere sul fuoco per un minuto sempre mescolando 

Mettete l'impasto ottenuto in un ampia ciotola e fatelo raffreddare un pochino. 

 

Quindi unire un uovo alla volta, aiutandosi con un frullino elettrico. 

Prendete l'impasto e mettetelo in una sac a poche con il becco grande a stella. 
Formate su carta forno delle spirali con il bordo altino (in modo da contenere la crema una volta cotte)

 

Infornate in forno pre riscaldato a 200 gr per 15 minuti. Poi abbassate a 170 per altri 10 minuti  circa.
Fate raffreddare le zeppole nel forno socchiuso

Una volta  cotte spolverizzarle con zucchero a velo, farcirle con la crema e guarnire con una ciliegina candita o un'amarena.

 

Saretta consiglia: 

Mi raccomando, quando unite le uova, mettetele una alla volta e prima di mettere la successiva assicuratevi che l'impasto l'abbia assorbita bene.

Io ho usato la farina 0 ma anche la 00 va benissimo
Sono facilissime da fare, più leggere di quelle classiche fritte e sono golosissime!!

Un bacione a tutti da Saretta ! Fate i bravi, nè !



57 commenti:

  1. Ti abbraccio forte forte, Saretta, il tuo papà ti guarda con amore da lassù :-)


    E queste sono troppo, troppo belle!

    RispondiElimina
  2. Araba: grazie di cuore Stefy :-*

    RispondiElimina
  3. Che meraviglia!
    Le farò molto presto!
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  4. sono certa che il tuo papà ti guarda da lassù!
    la ricetta si commenta da sola: stupende..come tutto quello che proponi!!ciaoooo

    RispondiElimina
  5. Saretta, fai bene a dedicare queste meraviglie al tuo papà, che sorriderà al tuo pensiero; le farò anch'io e mi leccherò i baffi! Un abbraccio, ciao.

    RispondiElimina
  6. Il tuo papà ti guarda ed è sicuramente molto orgogliose di te e delle meraviglie che escono dalle tue mani :)

    RispondiElimina
  7. Grazie ragazze ♥

    meris: fammi sapere se ti sono piaciute mi raccomando ♥

    RispondiElimina
  8. Saretta sei dolcissima e vorrei ti giungesse il mio abbraccio forte forte. Il tuo papà è fiero di te, senza dubbio, ovunque ora sia non smetterà mai di sorriderti e di proteggerti.. apprezzerà questi dolcetti speciali come se li avesse assaggiati. Ti sono venute una vera meraviglia.. TVB!

    RispondiElimina
  9. Sono sicura che il tuo papà ti segue da lassù ed è fiero di avere una figlia come te.Complimenti per le zeppole, sono bellissime.
    Anche il mio papà è moro all'età del tuo..io ero giovanissima..ma dopo tanti anni il suo ricordo è sempre nel mio cuore. Un bacio
    Annamaria

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  11. troppo buoni!!! ciao e buona serata

    RispondiElimina
  12. Ciao Sara :) Il tuo papà è comunque accanto a te e non può che essere orgoglioso di una figlia così dolce e speciale <3 Anche il mio se ne è andato troppo presto ma so che è vicino :) Ti abbraccio forte e ti faccio tanti complimenti per queste deliziose zeppole, io sono una fan delle zeppole! :D Complimenti, un bacione e buona serata :)

    RispondiElimina
  13. che meraviglia , sono eccellenti, le voglio!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  14. bellissime! un abbraccio forte forte :*

    RispondiElimina
  15. Bellissima dedica, al tuo caro papà ma anche per i nostri...
    e queste zeppole sono troppo golose!
    Un abbraccio. Stefy

    RispondiElimina
  16. Cara Sara il tuo papà da lassù sarà sicuramente fiero di aver cresciuto una figlia amorevole come te, continua sempre a tenerlo vivo nei tuoi ricordi e di seguire i suoi insegnamenti. Le zeppole sono semplicemente fantastiche...un grosso abbraccio

    RispondiElimina
  17. Ciao dolce Sara!
    I nostri papà da lassù ci guardano con amore e noi con amore gli dedichiamo il nostro vivere.
    Un bacio

    RispondiElimina
  18. tesoro caro mi hai commossa con le tue parole..ti ho sentita comunque serena e sempre con l'affetto nel cuore!
    fai bene a mantenere vive le tue tradizioni,perche' penso ci facciano stare meglio!

    RispondiElimina
  19. Cara Sarettina, i nostri papà ci sono sempre vicini, non ci lasciano mai!!!!
    Ti abbraccio forte.
    Buonissime queste zeppole..... bacioni ^.^

    RispondiElimina
  20. Il tuo papà continua ad esserti accanto, lo sarà sempre ed è sicuramente molto fiero di te. E in questo momento avrà anche l'acquolina nel vedere le magnifiche zeppole che hai preparato per lui :) Un abbraccio forte forte forte ^_^

    RispondiElimina
  21. Non sono amante di questi dolci, ma so che farei felice mio padre preparandoli. Grazie per la ricetta.

    RispondiElimina
  22. Ciao Sara....bellissime parole....veramente....
    la ricetta è favolosa come sempre...come tutte le cose che cucini.... :-)
    Non so se hai fatto il compleanno recentemente.....ho visto che hai cambiato i tuoi anni....spero che questo numero ti porti tanta serenità...un forte abbraccio....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Saretta! Si ho fatto gli anni a gennaio! Speriamo porti bene!!!' Un bacio grande!

      Elimina
  23. Mi dispiace tanto per tuo padre,anche io sono milanista e mio padre è un milanista sfegatato...sono sicura che se saprai tramandare i suoi valori anche ai tuoi figli,un giorno.
    Mi ha molto colpita la risposta che hai dato l'altro giorno a quella ragazza che ti aveva criticato,ti veramente ammirato e vorrei anche io,un giorno,arrivare ad avere la tua calma e riflessività.
    Complimenti,ti seguo sempre.

    RispondiElimina
  24. Ciao sara, le tue parole mi sono arrivate dritte al cuore, hai detto delle cose dolcissime... Ci vuole davvero tanta forza nella vita, lottare lottare e lottare e mi sembra che a te non manchi! Le tue zeppole sono speciali come del resto lo è il motivo per cui le hai fatte, un caro abbraccio

    RispondiElimina
  25. Anch'io sono stata fortunata Saretta con il mio papino e farò queste zeppoline dedicandole a lui e a tutti i papà buoni come i nostri , un bacio dolcissima!

    RispondiElimina
  26. Da svenimento, iper caloriche ma come si dice a Roma " quanno ce vò ce vò!"
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  27. Saretta mi ha davvero commossa il tuo post :') Serba tutti i bei ricordi che hai con lui nel cuore...
    Queste zeppole sono super golose, al forno sono anche più leggere, grazie per la ricetta!
    Ti abbraccio forte

    RispondiElimina
  28. Sara... tieni questi tuoi ricordi bellissimi nel tuo cuore semrpe! ma non c'è bisogno che te lo dica io!!! :-)) son bellissime ste zeppole.. e poi cotte la forno!! ne rubo una ok? smackkk

    RispondiElimina
  29. eri sparita, ed io non ti ho potuto ringraziare per la ricetta dei biscottini alla nocciola che sono diventati i preferiti delle mie bimbe... quindi lo faccio ora... i biscottini li facciamo quasi tutte le settimane...:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Paoli e alle tue piccoline!!! Un abbraccione :-*

      Elimina
  30. Ciao Sara,ho letto questa ricetta per caso ieri e oggi l ho messa in pratica....beh che dire?!stupefacente il risultato.Grazie di cuore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per averla provata !!! Sono felicissima che ti siano piaciute!!! Un bacio :-*

      Elimina
  31. Grazie a tutti !!! Un bacio :-*

    RispondiElimina
  32. Che dolce che sei!!!! Il tuo papà che ti guarda da lassù sarà orgoglioso di te.
    Io le faccio solo fritte, devo provare le tue al forno!

    RispondiElimina
  33. Tesoro ho a stento trattenuto le lacrime mentre leggevo. Io ho la mia mamma in cielo e comprendo perfettamente le tue parole.
    Un forte abbraccio.

    RispondiElimina
  34. Sei una persona dolcissima sono entrata per caso nel tuo blog fai dei dolci belli e sicuramente buoni proverò queste zeppoline peccato che non posso portarle a mio figlio che lavora lassù a Milano .....un saluto cordiale da Caserta

    RispondiElimina
  35. Grazie ragazze ♥

    Marika: che bella Caserta ♥ felice di conoscerti...un abbraccione!

    RispondiElimina
  36. Sara sei bravissima, ogni volta che entro nel tuo blog mi perdo. Vorrei provare a fare queste zeppole ma con i dolci non sono molto brava :-( se ti va passa dal mio "acerbo" blog http://acquafarinaefelicita.altervista.org un bacione e buon week-end

    RispondiElimina
  37. Grazie!!! Sei troppo carina! Un bacione !

    RispondiElimina
  38. grazie Saretta, un bacione
    unico maschietto qui dentro, abbiate pietà..non ho intenzioni bellicose :-)

    grazie delle ricette che copio volentieri .. da un papà che si emozione a leggere quello che scrivi sul tuo ..
    ti abbraccio

    dino

    RispondiElimina
  39. Dino: ihihih grazie a te Dino!! sono rari gli uomini che scrivono nel mio blog e per me è un onore e un piacere!!! ♥ Scommetto che sei un bravissimo papà!!

    Un abbraccione!!

    RispondiElimina
  40. ho provato a farle stamattina... non sono ricresciute per niente in forno... :(

    RispondiElimina
  41. Cerco di esserlo cara dolce Sara,
    almeno faccio di tutto, cucino e ingrazio anche con i dolci :-)
    e tu sei un ottimo spunto :-)

    virtualmente...
    ziodino :-)

    RispondiElimina
  42. quante ce ne escono con questa dose?? il pane degli angeli ci va? sarà orgoglioso il tuo papà...

    RispondiElimina
  43. Ele: a che temperatura l'hai messo il forno? vanno messe prima in forno a temperatura piu alta per dargli "il colpo" per farle alzare e poi si abbassa un pochino per cuocerle e farle asciugare. un bacio!

    Dino: grazie :-* allora anche tu sei goloso...come lo era mio papà! ♥

    Anonimo: una decina di zeppole!! dipende se le fai più o meno cicciotte!! Grazie ♥

    RispondiElimina
  44. Anonimo: ah dimenticavo...in queta ricetta non ci va il lievito! bacio!!

    RispondiElimina
  45. Ciao, io ho provato a farle, ma non mi vengono, cioè si alzano nel forno e poi improvvisamente diventano come una ciabattina....... dammi un buon consiglio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi lasciarle in forno a bassa temperatura in modo che asciughino e non si 'affloscino' una volta gonfiate ! Se le togli subito fanno quello scherzetto perché é come una pasta choux

      Elimina
  46. Ciao sono Elena da Pisa
    Ho fatto queste zeppole sabato farcite da crema al limoncello e sono venute benissimo
    Con la stessa ricetta si possono fare fritte? Grazie x il tuo utilissimo blog

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fritte non le ho mai fatte ma penso proprio di si!!! Un abbraccio e grazie!

      Elimina
  47. Grazie Saretta, ho fatto le zeppole, sono la fine del mondo, sono piaciute tantissimo a tutti, a me per prima che adoro i dolci alla crema, al mio compagno, fratello, cognata, nipote e morosa, spazzolate alla velocità della luce, grazie della ricetta, sei un mito! Baci.

    RispondiElimina
  48. Grazie a te meris! ♥
    è una gioia per me leggere che ti sono venute benissimo ma sei tu che sei stata bravissima nel farle!!!

    RispondiElimina

♥ Grazie per i commenti ♥