martedì 5 giugno 2018

10

Sbrisolona alle ciliegie e crema - ricetta facilissima!



Buongiorno e buon martedì gente del dolce mondo di Sara!
Oggi vi propongo la ricetta della torta Sbrisolona alle ciliegie e crema pasticcera 🍒

Avete presente la Sbrisolona mantovana? ecco questa è la 'sorella golosa', piena di crema e di frutta ! 😋
E' un dolce buonissimo: rustico, che sa di casa e di buono.
La ricetta l'ho presa da uno dei tanti giornalini che ho in casa.
Torte e dolci da credenza di Alice tv.
Ero alla ricerca di un dolce per la colazione e appena l'ho visto mi sono detta: 'questa è mia!' 💁🍰

In realtà la ricetta originale prevedeva l'utilizzo delle fragole ma io avevo delle bellissime ciliegie regalatomi dalla mamma di Filippo e cosi ho utilizzato queste. (le adoro 🍒)

Ed allora pronti e via, eccovi la ricetta! 😍

Sbrisolona alle ciliegie e crema pasticcera

Ingredienti:

250 gr di farina 00
150 gr di farina di mais Fioretto
50 gr di farina di mandorle (o mandorle tritate finemente)
80 gr di burro
100 gr di zucchero di canna (io ho usato quello normale bianco)
1 uovo
1 tuorlo
un cucchiaino di lievito in polvere per dolci
una bustina di vanillina

mezza dose di crema pasticcera

Procedimento:
Torta Sbrisolona alle ciliegie e crema pasticcera

Per prima cosa preparate la crema pasticcera. Qui la ricetta.

Mescolate la farina 00 con la farina di mais fioretto e la farina di mandorle.
Unite il lievito, lo zucchero, il burro a pezzetti. l'uovo, il tuorlo e la vanillina.
Lavorate fino ad ottenere un impasto 'bricioloso'.



Distribuite metà dell'impasto nella tortiera, foderata con carta forno oppure ben imburrata.

Lavate le ciliegie, snocciolatele (io ho usato questo metodo QUI) e fatele caramellare in una padella con 30 gr di zucchero e la scorza del limone e dell'arancia.
Lasciate raffreddare.
Scolatele dallo sciroppo prodotto in cottura e tenete da parte.
Distribuite la crema pasticcera sulla base della torta, aggiungete le ciliegie e coprite con l'impasto rimasto.
Premete leggermente, mettete in foro già caldo a 170 gradi per 45 minuti.



Sfornate e lasciate raffreddare. Spolverizzate con dello zucchero a velo.
Servitela accompagnata con lo sciroppo prodotto dalle ciliegie.


Saretta consiglia:

Se vi piacciono i dolci rustici dovete assolutamente provarla!
Potete usare la frutta che più vi piace.

Mi raccomando la farina di mais deve essere quella a grana fine, detta Fioretto (sulla mia confezione c'è scritto proprio farina di mais Fioretto).

Il metodo che vi ho linkato sopra per snocciolare le ciliegie è una bomba 💣, provatelo!
Il giorno dopo è ancora più buona e adesso che è estate conservatela in frigorifero.
La tortiera che ho usato è di 24 cm di diametro ed il forno l'ho utilizzato in modalità statica.

Baci e buon martedì a tutti ! Fate i bravi, né ! 😊💓

10 commenti:

  1. Cara Sara, io sono un golosone!!! vedendo questo dolce dalle foto sento già l'acquolina in bocca!!!
    Vorrei informarti che da me si sono moltissime foto fatte alla grande adunata di noi alpini a Trento.
    Credo che volga la pena di vederle tutte sono pubblicate in 4 post nel mio blog!!!
    Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. sembra super Sara! io non posso mangiare le ciloiegie con la mia allergia ma i miei bimbi la adoreranno! saretta, ma tu hai capito cosa bisogna fare per la nuova normativa privacy? Io sto in panico e mi viene voglia di chiudere il blog! :(

    RispondiElimina
  3. ultimamente a casa la sbrisolona ha soppiantato la classica crostata. che versione super golosa Saretta, devo assolutamente resistere alla tentazione di finire tutte le ciliegie e tenerne da parte un po'! un bacione

    RispondiElimina
  4. Mamma mia quanto deve essere buona. La voglio provare, ho della crema in freezer da usare.

    RispondiElimina

♥ Grazie per i commenti ♥